Telefoni erotici: uno strumento per combattere la crisi economica

Telefoni eroticiTelefoni erotici: uno strumento per combattere la crisi (non solo) economica

L’attuale crisi economica ha fatto sì che sempre più persone perdessero il proprio posto di lavoro ritrovandosi di punto in bianco senza nessuna alternativa occupazionale, senza più alcuna possibilità di poter disegnare un a prospettiva futura, prive dell’opportunità di fornire un avvenire realmente ricco di benessere per sé e per i propri cari. Ecco dunque che parecchie persone si sono lasciate andare, finendo vittime di un sistema economico marcio e apparentemente irriformabile; molte altre però, hanno trovato la forza di rialzarsi e provare a cambiare un destino che fondamentalmente appare essere già stato scritto.

L’eros come strumento per combattere la crisi?

Le donne, soprattutto, hanno così trovato nei servizi di telefono erotico a basso costo una reale opportunità lavorativa (a tal proposito si segnala che sul sito www.belle899.com sono alla ricerca di centraliniste erotiche) tant’è che parecchie di loro hanno pensato bene di riciclarsi in questo settore per garantirsi un avvenire economicamente stabile. Al contrario di molti altri segmenti di mercato, infatti, i servizi hard sembrano non conoscere alcuna battuta d’arresto tanto è vero che sia il porno online, quanto i conosciutissimi sexy shop quant’anche servizi affini come ad esempio i centralini erotici stanno conoscendo un’espansione sempre più evidente.

899 24 99 99

 

Perchè il comparto erotico sopravvive anche in tempi di magra

E’ naturale che, alla luce di quanto detto, molti di noi siano soliti chiedersi per quale motivo i numeri a luci rosse tengono così forte ai cicli economici più depressivi. Ma basta guardarsi attorno per trovare le reali cause di tutto ciò. Ad esempio il telefono erotico di Federica Bella è uno dei più apprezzati nella rete.

Tutti noi infatti sappiamo molto bene come in ogni crisi che aspiri a definirsi tale, le persone che ne diventano vittime sono per forza di cose influenzate dallo sconforto, si lasciano assalire dalla depressione e dalla sfiducia nei confronti del futuro. Le vie delle città appaiono permeate di un grigiore radicalizzato, sono affollate di visi tristi, o meglio, sconfortati.

In un’ottica di regressione dei sentimenti (oltre che dei portafogli) sono perciò parecchi gli individui che tentano di trovare un diversivo alle preoccupazioni del quotidiano: c’è chi si butta sul gioco d’azzardo, chi decide di dare una svolta vera e propria alla sua vita, chi intraprende strade un po’ più losche e chi, invece, vede nel contatto erotico una fonte di approvigionamento energetico senza precedenti! E al gioco d’azzardo, al suicidio o ad altre vie meno consigliate, la riscoperta del piacere fisico è senza dubbio la scelta migliore che si potrebbe fare in questo senso!

L’eros come strumento di serenità psicologica: ma è proprio così?

Ma è proprio vero che il sesso a distanza o il sesso tradizionale in senso lato possano divenire un’arma per fronteggiare le difficoltà più dure della vita? Rispolverare l’aspetto più erotico, disinibito e  se vogliamo anche un po’ spavaldo di ciascuno di noi è sicuramente un gran bel passo in avanti in questo senso: la nostra persona non viene più considerata come un ammasso di carne fine a sé stesso, come un numero ininfluente allo scorrere delle situazioni e delle circostanze, ma grazie ai rapporti sessuali viene rivisitata in una chiave decisamente più funzionale!

Funzionale, proprio così. Perchè sapere che possiamo rendere utile il nostro corpo per appagare la persona che ci sta davanti e a nostra volta per rasserenare il nostro stesso stato d’animo, non è solo utile ma è soprattutto fonte di soddisfazione personale. Godere del piacere fisico è sostanzialmente l’anticamera di una maggiore tranquillità mentale e c’è forse qualcosa di più utile per combattere le asperità della vita se non la serenità psicologica?

Del resto in circostanze come queste se non si sta bene mentalmente parlando, tutto il resto cade come di conseguenza. Quanti sono stati i casi di persone che hanno deciso di farla finita proprio perchè la loro coscienza non era più in grado di reggere il peso di una situazione avversa?

Il risvolto sociale dei telefoni hard

La gran parte delle persone che siamo soliti incontrare nel nostro quotidiano non sono proprio disposte ad accettare i servizi porno (o simil tali) come diversivo, né come arma per combattere sintomi depressivi. Ma in realtà la questione è molto più grande di quel che si possa pensare, perchè il tabù creato attorno a questo mondo è tanto antico quanto radicato nella nostra società.

E’ anche vero, però, che questa diffidenza finisce spesso col trasformarsi in una vera e propria gara all’ipocrisia: tutti denigrano il sesso al telefono o servizi a pagamento simili ma alla fine dei fatti vi ricorrono in prima persona. Il gioco delle tre scimmiette in Italia ha sempre avuto un certo successo, di conseguenza quel che ne pensa la gente di certe pratiche ci interessa ormai davvero poco (ma teniamo comunque in considerazione che questi servizi di telefono erotico a basso costo si tengono sempre nella più totale riservatezza sia da parte dell’operatrice telefonica che per conto del cliente chiamante). Per chi volesse provare che cosa realmente sia questo servizio descritto, può visitare uno dei seguenti siti:

www.899hot.it

www.belle899.com

che ci sembrano non soltanto i più seri e onesti tra tutti, ovviamente, ma anche quelli che offrono una scelta maggiore, e che permetteranno meglio di comprendere il mondo segreto e proibito del sesso telefonico.

Nella prossima puntata tratteremo anche di un’altra attività che si può fare con un 899, ovvero della cartomanzia, ecco due siti informativi:

cartomanzia svizzera

cartomanzia telefonica